Riabitare la Sardegna”, nasce per dare luogo, ispirazione e sollecitazione alle Comunità che devono affrontare percorsi complessi di cambiamento e transizione.

Organizza incontri e strumenti (es. riunioni con investitori e gruppi di lavoro tematici), per sostenere l’attività delle Comunità Locali che devono progettare ed eseguire progetti di sviluppo ispirati alla Sostenibilità.

Riabitare la Sardegna, consiste in una piattaforma di relazioni organizzate e finalizzate a generare:

I. una “convention” fisica, annuale, per l’incontro tra le Comunità Locali (Comuni, organizzazioni terzo settore, imprese, Cittadini), la Comunità degli Investitori, la Comunità degli Innovatori;

II. una produzione originale di contenuti, idonei a ispirare e indirizzare comportamenti virtuosi e iniziative di sviluppo sostenibile nell’isola, partendo da una pubblicazione annuale e varie pubblicazioni e approfondimenti durante l’anno;

III. una piattaforma fisica e digitale di incontro continuativo, di approfondimento e studio, di elaborazione e scambio sui temi dei progetti di sviluppo locale, sulle iniziative in materia di sostenibilità sociale, ambientale, economica e intergenerazionale nei territori di Sardegna, con relazioni e scambi di buone pratiche e collaborazioni sui progetti in materia di inclusione e coesione, di transizione energetica, di transizione digitale;

IV. una Rete di Gruppi di Lavoro e Circoli di Futuro, aggregazioni di intelligenze, risorse umane e professionali, che operano asincroni e delocalizzati ma organizzati su tematismo specifico e si preoccupano di ispirare e contribuire a definire e realizzare azioni o progetti di sviluppo, di transizione verde e digitale e di “modernizzazione glocal”, con l’obiettivo ultimo di Riabitare i nostri Territori.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.