Il 2022 è un anno importante per la Sardegna: quello in cui l’isola ha cominciato il suo percorso verso il trasporto pubblico sostenibile, che rende le città più pulite e vivibili. Un percorso che le pubbliche amministrazioni sarde compiranno insieme a un partner qualificato come Enel X.

Si parte da Iglesias

Dallo scorso 8 agosto e per i mesi successivi, Enel X ha fornito ai cittadini e i turisti di Iglesias un minibus che migliora e semplifica il collegamento tra Nebida, Masua, Masua Spiaggia e Porto Flavia, ovvero alcuni dei siti turistici di maggiore interesse del territorio. Il minibus ha risposto a un’esigenza sempre più attuale tra i comuni della Sardegna: semplificare e rendere più sostenibili i collegamenti con le attrazioni turistiche, così da rafforzare il trasporto pubblico nei periodi di maggiore affluenza.

Enel X: offerta integrata chiavi in mano

Se Iglesias è il punto di partenza, il resto dell’isola sarà la prossima destinazione. L’approccio chiavi in mano di Enel X per il trasporto pubblico sostenibile copre tutti gli aspetti della catena del valore: dall’analisi trasportistica alla progettazione del trasporto, dalla fornitura dei veicoli (e-Bus, scuolabus, navette) e dell’energia al full service manutentivo.

I vantaggi per le PA sono significativi: riduzione delle emissioni di CO2, fino al 70% di risparmio sui consumi, una gestione più semplice ed efficienti della flotta di veicoli. Tutto questo grazie al servizio e-Bus-as-a-Service di Enel X, che copre tutti gli step di un processo di elettrificazione completo: le pubbliche amministrazioni sarde troveranno sempre la soluzione ottimale, personalizzata e veloce per elettrificare il trasporto pubblico nel modo più facile ed efficiente possibile.

Per maggiori informazioni consulta il sito al seguente link https://www.enelx.com/it/it/istituzioni/trasporto-elettrico/elettrificazione-urbana

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *