La crisi climatica si manifesta, con continui disastri, in qualunque parte del mondo.  Se non si pone rimedio ora non sarà più possibile tornare indietro!

Nella Lettera aperta degli scienziati del clima alla politica italiana si precisa che “.. per un grado di riscaldamento globale in più rispetto al presente, ad esempio, si avranno mediamente su scala globale un aumento del 100% della frequenza di ondate di calore e tra il 30 e il 40% di aumento della frequenza di inondazioni e siccità, con una conseguente diminuzione del benessere e del prodotto interno lordo. Nel Mediterraneo e in Italia, poi, la situazione potrebbe essere anche più critica, in quanto, ad esempio, si hanno già chiare evidenze di aumenti di ondate di calore e siccità, di ritiro dei ghiacciai alpini, di aumento delle ondate di calore marine e, in parte, di aumento degli eventi estremi di precipitazione”.

Le statistiche stanno documentando che nel 2022 si registrano 2,4 gradi in più rispetto alla temperatura media. Due mesi di temperatura abbondantemente sopra i 35 gradi in tutte le regioni italiane sono la prova provata che i cambiamenti distruttivi sono in corso.

Se non si pone un limite al surriscaldamento globale tutti gli altri obiettivi dell’Agenda 2030 saranno in pericolo. La crisi climatica porterà sempre più territori a essere inospitali e le tensioni sociali sarebbero una diretta conseguenza.

“Un guerriero responsabile non è quello che si prende sulle spalle il peso del mondo. È colui che ha imparato ad affrontare le sfide del momento.”

PAULO COELHO

UNA FIRMA PER SALVARE IL PIANETA

“Dobbiamo diventare capaci di ascoltare il grido della Terra. La cura dell’ambiente, la tutela della biodiversità iniziano dall’impegno per il bene comune“. Questa la riflessione di Don Luigi Ciotti nel momento in cui ha aderito alla raccolta di firme.

Leggi la lettera:

https://www.greenandblue.it/2022/08/03/news/crisi_climatica_lettera_aperta_scienziati_politica_italiana-360156752/

oltre 71 mila persone hanno già dato il loro sostegno!

Firma la petizione:

https://www.change.org/p/un-voto-per-il-clima?recruiter=1272800975&recruited_by_id=05f1d990-126b-11ed-a0a4-35fc758ffb29&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=petition_dashboard

Autore: Badde Salighes

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.